mercoledì 9 luglio 2014

Quando il gruppo produce di più di un singolo....

Sembra una di quella frasi che si spiegano da se ma nel mondo del lavoro non è facile vedere questo concetto all'opera.
Di cosa parliamo?

Del fatto che un gruppo produce di più di un individuo.

Un gruppo è meglio dell'individuo? Piano piano.... stiamo andando troppo veloci. E' meglio definire alcuni concetti basilari della cosa altrimenti finiamo in una confusione di idee e di ragionamenti.

1) Le idee originali, gli avanzamenti, le intuizioni e la creatività sono INDIVIDUALI. E' il singolo individuo che genera qualcosa, soprattutto quando questo qualcosa esula dagli schemi oppure è qualcosa di nuovo e imprevedibile. La storia insegna che le grandi invenzioni o scoperte sono di un singolo individuo. Spesso l'inventore o creatore si avvale della collaborazione di altre persone, senza il cui lavoro la sua idea o creazione non potrebbe essere consegnata all'umanità. Ciononostante è sempre il singolo individuo che riesce ad immaginare percorsi nuovi e mai battuti per risolvere un problema o esplorare spazi che nessuno prima aveva esplorato.

2) Gli individui che si riuniscono in un gruppo riescono a fare di più e meglio. Per raggiungere questa meta, devono essere organizzati. Quanto più un gruppo è organizzato e tanto più i loro raggiungimenti o produzione sono enormi e incredibilmente più grandi rispetto alla produzione di un singolo individuo. 

3) Ci sono produzioni che non è possibile che vengano svolte da un singolo individuo. 

4) Un individuo non può sparire all'interno del gruppo perdendo la propria individualità e creatività. Laddove vige la regola che impone che il gruppo è tutto e l'individuo niente, sono inefficienti e tendono a disgregarsi dopo un pò. L'Unione Sovietica di matrice comunista insegna che potrebbero volerci decenni ma il risultato è inesorabile. E spesso drammaticamente veloce per quanto riguarda la caduta.

5) Un gruppo viene definito come un insieme di individui che condividono una meta generale, che conoscono come ognuno di essi è collegato agli altri membri, che conoscono quale compito o mansione devono svolgere e che conoscono quale risultato devono ottenere loro stessi, i loro colleghi e il gruppo stesso.
Un gruppo così strutturato è una vera e propria organizzazione e diventa un'entità dotata di vita propria.

Detto questo, vediamo come sia possibile che un gruppo ben organizzato, formato da individui che sanno quale sia la loro mansione e il loro posto all'interno dello schema organizzativo del gruppo ma che tuttavia mantengono la loro creatività e personalità sia INCREDIBILMENTE potente ed efficace.

Un gruppo di individui ben organizzato sarà sempre superiore, in quanto a conseguimenti, stabilità e efficacia ad un insieme di individui non organizzato. Figuriamoci ad un insieme di individui totalmente separati.
Ciò anche quando gli individui separati siano dei geni e il gruppo sia formato da persone non particolarmente brillanti.

Nelle aziende che visitiamo vediamo spesso una tendenza a rimanere piccole. Esiste più di un blocco mentale che impedisce all'imprenditore di pensare in termini di espansione del proprio gruppo di lavoro.
Esistono molti fattori che spaventano, primo fra tutti l'idea che assumere qualcun altro sia un costo inaccessibile all'azienda.
Ciò accade semplicemente perchè un nuovo individuo aggiunto ad un gruppo (soprattutto quando è piccolo) apporta costi sicuri (il suo costo in termini di stipendio) ma anche molta confusione (abbassa la produttività dei membri già presenti) e poca produzione (non sa come essere produttivo nella nuova realtà).
O, meglio, questa è la paura dell'imprenditore.

Ciò accade perchè il gruppo non è organizzato in un primo luogo a crescere e aumentare di numero.
Ad esempio un imprenditore in campo nautico una volta ci disse che preferiva rimanere piccolo perchè così guadagnava di più. Gli bastava avere 3/4 operai collaboratori. L'idea di trasformarsi da un grande cantiere nautico gli dava l'idea che sarebbe naufragato nella confusione e nei costi.
Ci disse "Se già faccio fatica a seguire questi 3/4 operai come mai potrò fare a gestirne di più? E tra l'altro in giro non si trova mai nessuno di affidabile, serio e capace. Quindi rimango così."
L'azienda aveva una grande richiesta di servizio. Che non riusciva a soddisfare.
La cosa durò qualche anno e poi arrivò la crisi.
E la disorganizzazione che imperava nei tempi di vacche grasse, mise alle corde l'officina nautica nel momento in cui giunsero le vacche magre.

Ci sono molte cose da sapere per trasformare un gruppo in un gruppo efficiente.
Ci sono molte cose da sapere per far crescere la propria ditta da 1/2 persone a 10, a 20 e così via.

La Learning School si occupa da decenni di questo tipo di formazione.
La sua esperienza in tema di miglioramento dell'efficienza dei gruppi è incredibile sia in termini di conoscenza che in termini di esperienza pratica.

Un semplice colloquio personalizzato sull'argomento vi farà capire immediatamente che i servizi della Learning School sono ciò che stavate cercando per creare una squadra di lavoro migliore e più produttiva.

Non esitate a contattarci per maggiori informazioni.
Grazie per l’attenzione.


Nessun commento:

Posta un commento